Attenzione ai dettagli e soluzioni pratiche ottimali per l’ascensore condominiale installato a Bologna.

Dove

L’ascensore per il condominio è stato installato all’esterno di un condominio di Bologna, costruito alla fine degli anni ’50.

Perché l’ascensore per la casa Suite?

Dopo aver richiesto diversi preventivi, è stata scelta NOVA, perchè il progetto presentato è risultato il più convincente, a livello di costi e di soddisfazione delle esigenze espresse dai condomini. Non avendo trovato tutti i condomini d’accordo per la realizzazione dell’ascensore esterno, l’impianto può essere azionato solo tramite chiave da coloro che la posseggono e che hanno voluto l’intervento di miglioramento.

Come è stato realizzato l’ascensore condominiale?

L’ascensore Suite è stato installato fuori dal condominio perchè il vano scale non consentiva la realizzazione di un ascensore interno. È stato scelto un impianto con struttura esterna in acciaio verniciato e cristallo a specchio e sono state realizzate delle passerelle per consentire l’accesso al piano in modo agevole e pratico anche a carrozzine e disabili.

La cabina è stata realizzata in skinplate con porte telescopiche automatiche in acciaio, mentre le porte al piano sono modello Marylin, a battente con finestra panoramica centrale e maniglia a scomparsa.

Il segreto di un’installazione perfetta

La realizzazione dell’ascensore esterno per il condominio di Bologna è stata curata nei minimi particolari, fornendo agli abitanti del condominio un elevatore pratico, facile da usare e dal design elegante in perfetta armonia con lo stile dell’edificio. Inoltre, per migliorare il comfort durante il trasporto e diminuire il calore e la temperatura elevata che si crea all’interno della cabina, NOVA Elevators sta studiando un impianto di aerazione e condizionamento progettato ad hoc.

L’ascensore sembra essere stato sempre qui… e invece il condominio ha fatto 60 anni senza. Abbiamo persino notato che qualcuno dei passanti si ferma a guardare.