Le dimensioni flessibili dell’elevatore hanno fatto la differenza per un condominio di Bologna.

Dove

In un condominio di Bologna. È stato installato un ascensore interno Suite nel vano scale che presentava dimensioni particolarmente ridotte.

Perché l’ascensore Suite?

L’ascensore domestico Suite è l’unico in grado di adattarsi anche a vani scala particolarmente angusti e stretti. Le sue dimensioni flessibili hanno permesso di inserire un impianto di sollevamento in uno spazio di soli 68 cm.

Come è stato realizzato l’ascensore?

È stata scelta la versione idraulica del modello Suite: le pareti della cabina sono in skinplate “bianco” con finiture e profili in acciaio inox.
Per ridurre al minimo il senso di claustrofobia dovuto a un ambiente così stretto, sono presenti due finestre panoramiche in vetro nelle pareti laterali. Il corrimano e la pulsantiera, dotata anche di display con indicatore del piano, sono in acciaio inox, in armonia con le finiture della cabina stessa. L’incastellatura è realizzata in metallo con profilo pressopiegato e vetro di tamponamento.

Il segreto di un’installazione perfetta

Tutta la struttura non presenta viti in esterno ed è possibile montare tutto il materiale, incluso i vetri, dall’interno vano. Questo consente una maggiore precisione e minor rischio di imprevisti durante il montaggio.