L’installazione di un ascensore in spazi ridotti non è un progetto semplice, soprattutto quando deve essere funzionale anche a persone con difficoltà motorie.

Dove

In un condominio di San Giovanni in Persiceto, Bologna.

Perché l’ascensore per la casa Suite?

Da molti anni il sig. Zacchi cercava di convincere senza successo i condomini ad installare un ascensore. Grazie al progetto presentato da NOVA Elevators, con dimensioni ridotte ma confortevoli, la proposta è stata finalmente accolta.

Il sig. Zacchi, che aveva cominciato a prendere in considerazione la possibilità di dover abbandonare la sua casa, non ha dovuto più abbandonarla grazie alla comodità dell’ascensore e ne ha anche visto crescere il valore.

Come è stato realizzato l’ascensore?

La cura nel dettaglio avuta nell’elaborazione del progetto, ha permesso di venire incontro alle esigenze di tutti i condomini:

  • pulsantiera automatica che non richiede la pressione del bottone durante la corsa
  • maniglione interno per chi ha qualche difficoltà motoria
  • porta di accesso 70 cm

Il segreto di un’installazione perfetta

Dover effettuare un’installazione in spazi ridotti che sia funzionale anche a persone con difficoltà motorie non è un’impresa facile.

Grazie alla porta di accesso larga 70 cm, che consente anche l’ingresso ad una persona in carrozzina, Nova Elevators è riuscita nell’impresa e ora tutti i condomini possono raggiungere comodamente la loro casa.