Ascensori domestici: la soluzione per sostituire una scala ripida

Le scale ripide sono presenti in molte abitazioni e nei piccoli condomini. Indispensabili per spostarsi da un piano all’altro, possono diventare un vero e proprio pericolo per chi ha difficoltà motorie o sensoriali, per le persone anziane e per i bambini piccoli. Fortunatamente è possibile risolvere il problema, sostituendo la scala ripida con un ascensore domestico.

Piccoli e personalizzabili, gli elevatori per la casa aggiungono un tocco di design agli spazi, abbattendo le barriere architettoniche e superando una volta per tutte il rischio di cadere e farsi male.

Elevatori domestici: soluzioni agili per case senza barriere

La tecnologia, la tecnica e l’innovazione permettono di affrontare con più serenità il problema delle scale ripide, individuando soluzioni confortevoli e pratiche per ogni tipologia di spazio. Installare un miniascensore domestico, per esempio, è un’ottima soluzione per ridurre al minimo il pericolo di scivolare dalle scale e infortunarsi e, allo stesso tempo, per rendere accessibili alcune aree della casa che altrimenti sarebbero difficili da raggiungere.

Questo tipo di soluzione infatti è ideale anche per rendere abitabile la mansarda o semplicemente per spostarsi facilmente fino al piano superiore della casa.

Infatti, se vivere in un’abitazione indipendente su 2 o 3 livelli è il sogno di tanti, è anche vero che, col tempo, fare le scale molte volte al giorno può diventare un problema, soprattutto quando la famiglia si allarga, con l’arrivo di uno o più bambini piccoli, e quando si entra nella terza e quarta età. In questi momenti si potrebbe pensare a un cambiamento radicale: trasferirsi altrove.

Cambiare casa è un’opzione, naturalmente, ma non la sola. Per fortuna, infatti, le soluzioni per rendere più accessibili gli spazi restando nella propria casa esistono, prima fra tutte il miniascensore che, insieme al montascale, è certamente la più efficace per superare il problema delle scale ripide.

Scale ripide: ascensore domestico o montascale?

È frequente che ci sia confusione tra le varie soluzioni che si possono adottare per ovviare al problema delle scale ripide. Partiamo, dunque, dalla differenza tra due dei principali sistemi per abbattere le barriere architettoniche in casa: montascale e ascensore domestico. Nel primo caso, parliamo di una piattaforma o di una poltroncina che viene installata su un apposito binario, guidata in maniera elettronica e posizionata lungo le scale. Semplice da utilizzare, il montascale è uno strumento molto apprezzato da chi ha lievi difficoltà motorie o sensoriali, ma che non risponde a tutte le necessità. Infatti, non può essere utilizzato da più persone contemporaneamente, non permette di trasportare pesi come la spesa o di tenere un bambino in braccio. Inoltre il montascale occupa fisicamente parte dello spazio delle scale. La velocità di movimento infine è ridotta e mentre l’ausilio è in funzione, se la scala è stretta, non vi è sufficiente spazio per permettere ad altri di percorrere la rampa.

Al contrario, l’ascensore domestico richiede uno spazio di installazione a sé stante, è chiuso e può trasportare più persone contemporaneamente. Solitamente, infatti, può servire fino a un numero massimo di 4 fermate ed essere collocato sia all’interno sia all’esterno dell’edificio. Si tratta di un’alternativa sicura e versatile alle scale, che può essere personalizzata in moltissimi aspetti: dalla dimensione agli accessori, dai materiali ai colori. I mini ascensori di NOVA Elevators possono raggiungere i 70 cm di larghezza, permettendo a una persona in carrozzina di utilizzarli in completa autonomia e sicurezza, e possono caricare pesi fino a 500 kg.

Un elemento aggiuntivo che differenzia l’ascensore dal montascale è come cambierà il valore immobiliare dopo l’investimento. La presenza di un elevatore, in media, aumenta il valore della casa almeno del 20%.

I permessi, infine, non sono un pensiero. Se non incide sulla struttura portante, l’installazione di un mini ascensore interno rientra tra i lavori di edilizia libera. Questo è quanto stabilito dal Glossario unico per le opere di edilizia libera (Decreto Ministeriale del 2 marzo 2018) che fa rientrare l’installazione dei sistemi per abbattere le barriere architettoniche – quindi rampe, montascale o servoscala, montacarichi e ascensori interni – tra i lavori che non prevedono una richiesta al Comune o la sua approvazione.

Tutte le caratteristiche di un mini ascensore domestico

Funzionale e personalizzabile in base alle caratteristiche della casa, l’elevatore domestico:

  • Può essere personalizzato per adattarsi armoniosamente negli spazi in cui verrà installato e alle esigenze delle persone che abitano la casa. Può trasportare fino a 4 o 6 persone e, se la larghezza supera i 70 cm, è accessibile anche per chi si muove sulla sedia a rotelle.
  • I materiali per porte e incastellatura possono adattarsi all’arredamento, alla struttura e al design della casa: studiato e progettato dagli esperti NOVA Elevators, l’ascensore si inserisce perfettamente nell’ambiente.
  • Un ascensore di NOVA Elevators può coprire fino a 4 piani, portare un carico fino a 500 kg e spostarsi a una velocità maggiore rispetto a montascale e montacarichi.
  • Può essere oleodinamico oppure elettrico, adattandosi alle caratteristiche della casa (gli ascensori elettrici non hanno bisogno nemmeno di un locale macchine, poiché occupano solo lo spazio necessario).

Sostituire una scala stretta: quali sono le dimensioni minime di un ascensore per la casa?

Le norme di riferimento sulla realizzazione degli elevatori sono la Legge 236 del 14 giugno 1989 e il D.P.R. 503 del 24 luglio 1996. È qui che si stabilisce che, per realizzare un ascensore, è necessario che ci sia uno spazio idoneo a ospitare una persona che si muove usando la sedia a rotelle, ma non vengono stabilite delle dimensioni standard.

L’ascensore domestico NOVA Suite, per esempio, viene realizzato su misura e può avere dimensioni minime, adattabili a qualsiasi vano scala anche molto stretto.
Ad esempio è possibile installare un ascensore in uno spazio di appena 68 cm che assicura uno spazio all’interno della cabina di 50 cm.

E se la scala è a chiocciola? Si può sostituire con un ascensore circolare

Affascinante e piacevole, la scala a chiocciola presenta molti problemi di accessibilità. Spesso è ripida, i suoi gradini hanno forme irregolari e il rischio di scivolare è alto. Anche in questi casi è possibile sostituire la scala, optando per soluzioni tonde, come l’ascensore circolare Giotto a patto che siano presenti ulteriori vie di accesso/fuga oltre l’ascensore. Oltre al grande impatto estetico – che lo rende di grande valore per la casa – questo tipo di ascensore richiede come misure minime un diametro di 130 cm e una fossa di soli 15 cm.

L’ascensore circolare dà un tocco elegante alla casa e può essere installato senza bisogno di effettuare lavori in muratura, grazie all’opzione freestanding.

 

Quanto costa l’installazione di un ascensore domestico? Il preventivo risponde alle tue esigenze, ma puoi accedere a diverse agevolazioni fiscali

Le soluzioni illustrate fin qui sono solo alcuni esempi che dimostrano la versatilità dei mini ascensori. A questo punto potresti chiederti quanto potrebbe costare sostituire la scala ripida con un elevatore domestico.

L’investimento per l’installazione di un ascensore varia a seconda dei bisogni e delle esigenze a cui deve rispondere:

  • Qual è lo spazio a disposizione?
  • Quanti piani deve raggiungere l’elevatore e quindi quante fermate prevedere?
  • Che tipo di impianto si preferisce?
  • Come avverrà l’installazione?
  • Quali finiture sono state scelte?

Può essere utile, inoltre, approfondire quali sono le agevolazioni fiscali previste per questa tipologia di lavori.

Esistono, poi, dei contributi e delle agevolazioni specifiche nel caso in cui in casa abiti una persona con disabilità motoria o invalidità.

Vuoi sostituire una scala ripida con un ascensore NOVA Elevators?

Rivolgiti allo staff di NOVA Elevators, che ti aiuterà a scegliere l’impianto di elevazione giusto per il tuo immobile. Noi ci occuperemo di tutti i dettagli tecnici mentre tu potrai focalizzare l’attenzione sul design e il comfort. Scopri tutti i nostri prodotti e contattaci per richiedere un preventivo!